LA GUARDIA DI FINANZA E L’AREA MARINA PROTETTA DI PORTO CESAREO A TUTELA DEL DELICATO ECOSISTEMA MARINO.

amp

Una nuova importante maxi operazione per reprimere la pesca di frodo è stata compiuta alle prime luci dell'alba di oggi dal "Reparto Operativo della Guardia di Finanza di Bari" proprio nella splendida Riserva Protetta di Porto Cesareo. Ad agire è stato il "Nucleo Sommozzatori di Taranto", dipendente dalla "Stazione Navale di Bari", congiuntamente e sinergicamente alla "Sezione Operativa Navale" di Gallipoli e con il supporto speciale ed altamente tecnologico del sistema di videosorveglianza dell’Area Mariana Protetta Porto Cesareo denominato "Torri Vedette della legalità".

Uomini e mezzi hanno effettuato con grande professionalità e dopo un lungo monitoraggio, un chirurgico intervento a contrasto della pesca di frodo nell'omonima Amp. La Guardia di Finanza già nelle prime ore di oggi infatti era già posizionata sul luogo deove sono stati contestati reati ambientali con mezzi navali e pattuglie a terra, mentre altri militari guidavano l’operazione grazie al prezioso supporto del sistema tecnologico di videosorveglianza distanza in dotazione presso il Consorzio di Gestione dell’AMP. Il reato contestato è di pesca di frodo a danno di una riserva dello stato, in questo caso pesca subacquea con autorespiratori.

Al termine dell’operazione di polizia marittima sono state sequestrate due natanti impiegati come appoggio per la pesca subacquea, sono state denunciate ben sette persone e provveduto al sequestro di tutta l’attrezzatura impiegata per la pesca. I pescatori di frodo alla vista deli uomini della GdF hanno gettato a mare tutto il pescato. L'azione però è bene chiarirlo non ha scoraggiato il "Nucleo Sommozzatori di Taranto" che si è immediatamente tuffato in mare e colto in flagranza di reato i bracconieri.

Porto Cesareo, 12 aprile 2017

AMP PORTO CESAREO

Ufficio Stampa

NEWS

Secondo week end di dicembre con ancora tante attività gratuite e tante occasioni per sperimentare i territori della Puglia. I progetti di turismo slow ed enogastronomia, finanziati da Pugliapromozione, iniziano per la maggior parte già da...
“Quali sono i paesi più belli d'Italia? Antichissimi borghi medievali, castelli arroccati su speroni rocciosi, casette bianche abbracciate da boschi segreti e panorami mozzafiato su paradisi naturali: ecco la lista delle 20 città italiane più belle...
La motovedetta CP327 della Guardia Costiera di Gallipoli ha soccorso,nella mattinata odierna, due diportisti a largo della località “Montagna Spaccata”. La richiesta di soccorso è stata lanciata via radio dal conduttore di un barca a vela in...
Continua senza sosta l’attività di vigilanza ambientale svolta dagli uomini del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari - Capitaneria di Porto di Manfredonia. Nella giornata odierna è stata posta sotto sequestro sul...
Le ottime condizioni meteo marine degli ultimi cinque giorni hanno indotto molti pescatori professionali e sportivi ad intensificare le proprie battute di pesca, utilizzando talvolta tecniche ed attrezzi da pesca non consentiti, che sono stati oggetto...
Dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli sono stati coordinati due soccorsi quasi contestuali, che hanno visto l’impiego, in totale, di tre motovedette ed un battello pneumatico della Guardia Costiera nonché un battello veloce della...
Tutto ciò che l’uomo produce ed utilizza, prima o poi diventa rifiuto: dopo un ciclo più o meno lungo finisce nell’ambiente naturale, e da qui, prima o poi, in mare. Quella dei rifiuti solidi in mare, o Marine Litter, è una vera e propria emergenza...
La motovedetta CP 886 di Leuca, ha soccorso in nottata un’imbarcazione di circa 14 metri battente bandiera olandese con tre persone a bordo; le quali, mentre erano in navigazione a 3 miglia dal porto di Santa Maria di Leuca, hanno chiesto soccorso...
Promossa dal Circolo della Vela di Gallipoli, si è svolta la Gara di pesca a traina di fondo “Memorial Fabio Zacà”. Una gara particolare, perché tale “specialità”, praticata con successo dal cardiologo gallipolino e docente dell’università di Bologna,...
La proposta d’intitolare una strada di Lecce al capo servizi de “La Gazzetta del Mezzogiorno” Domenico Faivre è stata avanzata e unanimemente condivisa durante il corso di aggiornamento professionale per giornalisti organizzato dalla nostra...

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli