PORTO CESAREO: FINANZIATO ALL’AREA MARINA PROTETTA UN PIANO DI AZIONE E GESTIONE DELLA PESCA ARTIGIANALE SOSTENIBILE.

amp porto cesareo

L’Amp Porto Cesareo al primo posto nella graduatoria finale dei soggetti richiedenti ed ammessi all’aiuto pubblico del decreto direttoriale numero 9563 del 2 maggio 2018, fondi FEAMP 2014/2020 – Misura 1.40 “Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili”.

Nuovo importate successo ed obiettivo traguardato per l’Amp Porto Cesareo che partecipando all'avviso pubblico del MIPAF per la presentazione di proposte progettuali con la concessione di contributi a valere sulle risorse per la “Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili” è riuscita a farsi finanziarie un importo pari a 50.000 euro, ottenendo il primo posto nella graduatoria stilata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca. Un risultato di prestigio che conferma le professionalità operanti e l’ottimo lavoro svolto dal direttore Paolo D’Ambrosio e dai suoi valenti collaboratori. “Il progetto -spiega proprio il dottor d’Ambrosio- è stato finalizzato alla realizzazione di studi propedeutici alla definizione di un piano di gestione per le attività di pesca sostenibile nelle Aree Marine Protette italiane. Nel merito la nostra Riserva, ha prodotto un’attività sulla "piccola pesca artigianale nell’Amp Porto Cesareo - valutazione dell’impatto ambientale e socio economico". Obiettivo generale -conclude- sarà quello di effettuare uno studio propedeutico alla redazione di un piano locale della pesca, che sia essenzialmente sostenibile sotto il profilo ambientale ed anche e soprattutto efficiente in termini di risorse, oltre che innovativo, competitivo e basato sulle conoscenze”. Il lavoro di acquisizione dati si svilupperà in due azioni tra loro complementari e che completano il quadro delle informazioni già a disposizione dell’Ente, necessarie alla successiva predisposizione del piano di gestione della pesca sostenibile sia da un punto di vista ambientale che socio-economico:

L’Azione I, prevedrà la costruzione di una mappa delle pressioni di pesca. Tale studio permetterà di ottenere informazioni spazialmente esplicite (mappe) relative alla pressione di pesca effettuata su ciascun habitat ed all’uso dell’Area.

L’Azione II, comprender invece l’acquisizione di informazioni socio-economiche. Tali informazioni di dettaglio consentiranno di ottenere un quadro conoscitivo esaustivo propedeutico alla redazione di piani di gestione della pesca correttamente integrati e rispettosi delle esigenze di basso impatto ambientale e miglioramento della qualità della vita dei pescatori professionisti.

Porto Cesareo, luglio 2018

FRANCESCO DE PASCALIS

Ufficio Stampa AMP

NEWS

Evento conclusivo, venerdì 14 giugno a Brindisi, della seconda edizione di “Mare d’inchiostro”, il Festival della letteratura del mare ideato da Nicolò Carnimeo (nella foto) e Fabio Pozzo e realizzato dall’associazione culturale “Vedetta sul...
È dal Mare che dovremmo ripartire per immaginare una valida opportunità di rilancio del territorio: una risorsa da tutelare oltre che la migliore scommessa sul nostro futuro in termini di opportunità di formazione, lavoro e crescita dell’economia blu. Di...
Operazione di soccorso della guardia costiera, l’altra mattina, in favore d’uno yacht francese di 18 metri con 2due persone a bordo e il motore in avaria. La richiesta d’intervento è giunta alla sala operativa della capitaneria di porto di Gallipoli...
Partita da Bari alle 18.30 del 25 aprile, alla volta delle Bocche del Cattaro per 105 miglia. Vento da sud tra i 12 ai 16 nodi con bordo apparentemente unico, in realtà strategicamente, calcolato per anticipare le tendenze di rotazione del vento, per...
E’ diventato Accademico Aggregato dei Georgofili A Palazzo Vecchio di Firenze, storica sede dell’Accademia dei Georgofili, è stata conferita a Cosimo Durante – Presidente del GAL Terra d’Arneo – la nomina di Accademico Aggregato. Il prestigioso...
Domani, 22 febbraio 2019, Gallipoli ricorderà il concittadino Vittore Fiore, nel ventennale della morte. L’evento - intitolato “Ero nato sui mari del tonno” - è in programma alle ore 18 nella biblioteca civica Sant’Angelo (centro storico), organizzato...
Questa mattina i militari della Guardia Costiera di Gallipoli unitamente a quelli dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, nell’ambito dei consueti controlli in collaborazione con il personale dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, hanno...
Ha fatto tappa in Salento Janus River, l’82enne ciclo-viaggiatore nato in Siberia da padre polacco e madre russa, che dal 1999 è impegnato nel giro del mondo e - per mettere subito le cose in chiaro - non ha intenzione di appendere la bici al chiodo...
Nella sala del Comune di Ugento 35 sindaci salentini hanno firmato il 30 ottobre scorso la convenzione per la costituzione della Destinazione Sud Salento (Ex art 30 del T.U.E.L.). Un percorso che viene da lontano e ha richiesto un anno e mezzo di...
Gran risultato alla 50ma Rolex Middle Sea Race 2018 di Verve-Camer, l’imbarcazione salentina che ha partecipato alla prestigiosa gara velica con il guidone del Club Velico Ecoresort Le Sirenè, conseguendo un risultato eccezionale. In presenza di ben...

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli