Articoli

LA BARCA “GALLIPOLI” VERVE-CAMER VINCE LA REGATA INTERNAZIONALE PUGLIA-MONTENEGRO

camer-verve

Partita da Bari alle 18.30 del 25 aprile, alla volta delle Bocche del Cattaro per 105 miglia. Vento da sud tra i 12 ai 16 nodi con bordo apparentemente unico, in realtà strategicamente, calcolato per anticipare le tendenze di rotazione del vento, per approcciare nelle bocche in cui le termiche delle montagne a picco mettevano a dura prova tattici e navigatori per tagliare al meglio il traguardo disposto al fondo del porto montenegro.
Verve-Camer, targato circolo velico Le Sirenè di Gallipoli, seconda ad accedere nelle bocche dopo il 61 piedi barese Buenavista e prima imbarcazione italiana a tagliare il traguardo alle 9.45. L'equipaggio Verve-Camer, ben assortito per provenienza geografica, quote rosa e spessore agonistico, era composto da:
Leone Corrado, il prodiere, l’ottico d’immagine e decoro
Ria Vito, mast-man energico, improvvisato addetto alla comunicazione
Raffaella Potì, co-drizzista, l'energica eleganza
Francesca Casole, supporter di polso e di compagnia
Marco Begalli, supporter laziale winsurfista pluristellato
Ancora Luigi, tastierista alle drizze ed ai rimproveri
Massimo Marrone, randista e guru d'oltre oceano
Francesco De Blasi, co-tailer di presenza e partecipazione
Giulio Livraghi, volanti, silenzioso e discreto
Michele Pinnelli, tailer ed oratore poliedrico
Federica Tima, tattica e madrina d'eccezione
Greco Giuseppe, timoniere ed armatore premuroso.
Tutte anime frenetiche alla ricerca di nuove avventure, che usano sempre fatica, condizioni difficili ed errori per crescere a qualsiasi costo.
L'ingegnosissima tattica, di concerto con una frequente collegamento meteo di Giangi La Porta da Gallipoli, ci ha portati subito in testa girando i “gate con onore, avanti alle altre imbarcazioni molto più grandi e notoriamente più veloci.
Per concludere Verve-Camer, alla sua seconda esperienza offshore è arrivata 12esima "line of honor IRC overall", 6sta  line of honor ORC, nella specifica categoria e 6sta nel suo specifico raggruppamento sia IRC che ORC.
Alle 9.45 del 26 aprile ha tagliato il traguardo. Un successone, che ha sorpreso i guru pugliesi e montenegrini della vela entusiasmando i più emancipati competitors.

Gallipoli, 27 aprile 2019

LA REDAZIONE

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli