Chiavi prepagate per l’accesso dei pescatori ai servizi erogati in porto a Gallipoli

NEWS
177

Sono state consegnate le chiavi, ai pescatori gallipolini, per l’accesso agli otto erogatori di energia elettrica e acqua potabile installati presso il molo Carlo e Niccolò Coppola del Porto di Gallipoli

al fine di incentivare le attività di pesca. Le chiavi consegnate al momento sono 12; possono usufruire del servizio solo gli operatori presenti negli elenchi a disposizione della Capitaneria di Porto di Gallipoli.

Gli erogatori, voluti dall’Amministrazione Comunale, sono dotati di quattro punti di presa elettrica e di quattro punti di presa idrica distintamente utilizzabili a mezzo software. Necessari alle ordinarie attività di preparazione e manutenzione delle barche dei pescatori locali, le colonnine rappresentano una vera propria innovazione per il territorio e per gli spazi dedicati alla flotta peschereccia.

Gli erogatori sono stati installati nel marzo dello scorso anno per permettere agli addetti ai lavori di operare con più efficienza. Installati nell’area portuale destinata allo sbarco dei pescherecci, gli erogatori sono attivi h24: nello specifico, ciascuna colonnina erogatrice è dotata di 4 lettori di prossimità per la lettura di chiavette prepagate che consentono l’erogazione di energia elettrica e acqua potabile secondo tariffe pubbliche.

Le chiavi prepagate, che possono essere richieste e ricaricate presso gli uffici comunali, sia dagli armatori che dagli operatori della flotta pescherecci della città, permetteranno i computi ed il calcolo complessivo delle risorse effettivamente consumate mediante contatori elettronici omologati secondo la direttiva MID (Measuring Instruments Directive) e collegate alla centralina software comunale.

Inoltre, gli erogatori sono stati progettati per essere sostituiti in ogni singola componente: un aspetto decisamente importante in quanto consentirà un uso prolungato nel tempo qualora si dovessero danneggiare.

Commenta il consigliere Mino Nazaro: “Un’altra promessa mantenuta: la soddisfazione più grande è stata quella di guardare negli occhi i pescatori e vedere la loro gioia. Abbiamo seguito scrupolosamente questo progetto e lo abbiamo portato a termine. Grande soddisfazione per questo grande lavoro di squadra”.

Gallipoli, 19 gennaio 2022

UFFICIO COMUNICAZIONE COMUNE GALLIPOLI

Nella foto: la consegna delle prime chiavi ai pescatori

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Sequestrati a Manfredonia 4 quintali di bianchetto e rossetto
Involtini di pesce sciabola
DA LEGGERE
Menu