Manfredonia: la Guardia Costiera opere un’evacuazione medica

NEWS
86

Rapido intervento in mare da parte della Guardia Costiera di Manfredonia sotto il coordinamento del 6° MRSC (Maritime Rescue Sub Centre) della Direzione Marittima di Bari per il soccorso di un marittimo colpito da malore a bordo di una nave da carico alla fonda nel Porto di Manfredonia.

Non appena acquisita la richiesta di soccorso via radio, la Sala Operativa della Guardia Costiera attivava immediatamente il dispositivo emergenziale interessando, per il supporto medico del caso, gli specialisti del C.I.R.M. – Centro Internazionale Radio Medico di Roma e inviando sul posto la dipendente motovedetta CP 717.

Il marittimo infortunato risultava essere lo stesso comandante della motonave, di anni 42 e di nazionalità turca, sofferente a causa di sospetta colica ureterale.

I militari della motovedetta, non appena ricevuto il nulla osta al trasbordo del malcapitato da parte del C.I.R.M., ed in collaborazione con l’equipaggio della nave, riuscivano rapidamente ad imbarcare il marittimo che, dopo pochi minuti, veniva affidato alle cure del personale medico del 118 di Manfredonia, nel mentre allertato e già in banchina al rientro della motovedetta.

Il marittimo, dopo qualche ora, veniva dimesso dall’ospedale di Manfredonia senza particolari conseguenze.

Si ricorda che è sempre attivo, 24 h su 24 h e 7 giorni su 7, il Numero Blu 1530 per le emergenze in mare, che permette di entrare in contatto con la Capitaneria di Porto competente per territorio oppure il numero 0884/583871-2 (Guardia Costiera di Manfredonia) e 0884/708791 (Guardia Costiera di Vieste) per eventuali segnalazioni.

Manfredonia, 28 novembre 2022

CAPITANERIA DI PORTO-GUARDIA COSTIERA – MANFREDONIA

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
L’Area Marina Protetta di Porto Cesareo certificata EMAS
Il mare di San Cataldo, in un romanzo di Maria Gabriella De Judicibus
DA LEGGERE
Menu