Il Viceministro Teresa Bellanova in visita alla capitaneria di porto di Gallipoli

NEWSPORTI DI PUGLIA
143

Nella giornata odierna, la Senatrice Teresa Bellanova, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Gallipoli.

Accolta dal Capo del Compartimento Marittimo, il Capitano di Vascello (CP) Enrico Macrì, il Vice Ministro – con delega in materia di porti, retroporti, accessibilità portuale, intermodalità e Zone Economiche Speciali – alla presenza del Sindaco di Gallipoli e Presidente della Provincia. Stefano Minerva, ha incontrato il personale militare e civile del Comando.

Durante la visita il Comandante Macrì ha illustrato l’organizzazione della Capitaneria di porto, Comando provinciale del Salento, oltre che le specificità marittime dei porti e del territorio di giurisdizione, avente una vocazione prevalentemente turistico-ricreativa, peschereccia e diportistica. Menzione particolare è stata fatta dell’organizzazione di ricerca e soccorso in mare (S.A.R. – Search and Rescue) molto attiva nel Salento, anche per il noto massiccio fenomeno migratorio. La visita è proseguita con una navigazione, a bordo della motovedetta CP 281, nel corso della quale sono state illustrate le principali peculiarità della “città bella” e del litorale sud della stessa.

Al termine della visita il Comandante Macrì ha donato alla Vice Ministra il crest della Capitaneria di porto, dello stemma araldico del comando; la Vice Ministra ha espresso, con dedica sul libro d’onore della Capitaneria di porto, un sentito ringraziamento per il prezioso ed altissimo valore professionale dimostrato quotidianamente da tutte le donne e gli uomini del Corpo delle Capitanerie di Porto –

Guardia costiera e, in particolare, per l’operato svolto a favore di tutta la comunità in una zona, quella salentina, tra le più impegnative del litorale pugliese per complessità e consistenza dell’attività operativa.

Gallipoli, 02 luglio 2021

CAPITANERIA DI PORTO-GUARDIA COSTIERA GALLIPOLI

Tags: ,
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Storie dal mare di Gallipoli
Otranto: sinergie per salvare una tartaruga marina
DA LEGGERE
Menu