La Presidente di Puglia&Mare eletta delegata alla Piccola di Confindustria Lecce.

NEWS
826

Siamo lieti di pubblicare questa notizia che riguarda la presidente di Puglia & Mare, oltre che titolare dell’Agenzia di comunicazione e marketing Mediamorfosi, Alessandra Bray, eletta nel Consiglio di Sezione di Confindustria Lecce in rappresentanza della Piccola Industria. Un’occasione in più per operare per la crescita del settore, insieme con un “amico di Puglia & Mare, qual è il presidente del Comitato Piccola Industria Lecce Roberto Marti. Ad Alessandra Bray le nostre felicitazioni e l’augurio di buon lavoro insieme con i suoi colleghi.

Fabrizio Benvenuto, socio fondatore di COMMED I A, presidente di IAMCP Italia, è stato eletto all’unanimità presidente della Sezione Grafica Editoriale, ICT, Media, Comunicazione di Confindustria Lecce per il quadriennio 2022/2026. COMMED I A è un’impresa di Lecce che opera da più di 20 anni nel campo dell’e-business, del marketing e dell’information & communication technology, sfruttando strumenti e potenzialità dell’innovazione tecnologica, per offrire a soggetti pubblici e privati soluzioni integrative e modulari che supportino i processi aziendali, la comunicazione interna ed esterna, la gestione delle attività.

La Sezione ha eletto nella stessa seduta vice presidente Ivan De Masi – Reco 3.26; delegato al Consiglio generale Antonio Assalve – Telecom Italia; delegata alla Piccola Industria Alessandra Bray – Mediamorfosi srl. Componente del Consiglio di Sezione, insieme al presidente e al vice presidente che ne fanno parte di diritto, è stato eletto Marcello Donzella – Inneva Srl.

Il presidente Benvenuto ha ringraziato i colleghi per la rinnovata fiducia ed ha sottolineato l’importanza di  fare squadra soprattutto in un periodo delicato come quello attuale: “la pandemia ha imposto notevoli sacrifici a moltissimi settori – ha detto il neo presidente – ma, in effetti, ha contribuito in maniera determinante alla spinta all’innovazione e ad una accelerazione verso la digitalizzazione. Ci sono imprese che sono cresciute in maniera esponenziale e che possono, per il tramite di Confindustria Lecce, fungere da volano per le piccole, mediante la creazione di filiere ad hoc. I fondi che arriveranno sul nostro territorio per il tramite dell’UE, del PNRR e dello stesso riavviato Cis potranno contribuire a dare una svolta al territorio, dotandolo finalmente di nuove infrastrutture digitali efficienti, sulle quali far ‘correre’ i servizi a maggiore valore aggiunto erogati dal nostro settore”.

Grazie alla collaborazione con le imprese della Sezione il presidente Benvenuto auspica che Confindustria Lecce possa diventare polo di attrazione per nuove imprese e start up. “L’ho ribadito in altre occasioni – conclude Benvenuto – le imprese del nostro territorio sono forti e competitive e possono contribuire in maniera determinante allo sviluppo anche mediante sinergie con enti, Istituzioni ed Università”.

Il presidente reggente Nicola Delle Donne, nel complimentarsi con Fabrizio Benvenuto e la sua squadra, ha posto l’accento su quanto evidenziato dal presidente Benvenuto: “occorre più che mai valorizzare le imprese del settore ICT, favorendo la creazione di un sistema virtuoso e di una rinnovata partnership pubblico/privato che consenta all’intero comparto di incidere in maniera determinante sulla crescita territoriale e trainare mediante servizi innovativi anche gli altri settori”.

UFFICIO COMUNICAZIONE Confindustria Lecce

Gallipoli, 27 gennaio 2022

LA REDAZIONE

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Intervista alla presidente dell’Osservatorio di monitoraggio sulla rimozione della Costa Concordia
Reglports, imprenditoria che guarda alla portualità turistica
DA LEGGERE
Menu