Il GAL/FLAG Terra d’Arneo sul consumo sostenibile del pesce

NEWS
102

Sabato 30 e domenica 31 ottobre, torna a Leverano Novello in Festa 2021, la festa del vino nuovo organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Leverano, le associazioni del territorio e il sostegno di BCC Leverano e GAL Terra d’Arneo.

Le corti, le piazze, le viuzze del centro storico di Leverano si vestono a festa per il ritorno della rassegna d’autunno, giunta alla sua XXIII edizione. Dopo lo stop, nel 2020, dovuto alla pandemia, si riparte con una edizione speciale, in totale sicurezza secondo la normativa vigente post Covid-19, e nell’ottica di un rilancio dell’attività vitivinicola del territorio – fiore all’occhiello e tra i settori trainanti dell’economia locale. Due serate di spettacoli musicali itineranti, artisti di strada, convegni, visite guidate, mostre e percorsi sensoriali.

L’evento prende il via sabato 30 ottobre, con il taglio del nastro previsto alle 19.30 in piazza Fontana.

Anche per questa edizione il GAL Terra d’Arneo partecipa all’evento portando all’attenzione dei visitatori un progetto a valere sul FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) finalizzato a promuovere la conoscenza del mare e dei prodotti ittici locali, con un’iniziativa di educazione alimentare. In piazza Roma, nel cuore pulsante della festa, un “banco del pescato” indicherà alcuni criteri guida da tenere presenti al momento dell’acquisto del pesce: stagionalità e periodo d’acquisto, taglia minima e caratteristiche delle specie al fine di trasformare ogni cittadino in un consumatore informato e attento.

Questa è solo una delle attività che il GAL Terra d’Arneo, nel suo ruolo di FLAG, sta svolgendo sul territorio con l’obiettivo di indirizzare le comunità verso i temi cardine della Strategia di Sviluppo Locale, incentrata sulla sostenibilità, ed attivare sempre più connessioni tra terra e mare nella sua area d’intervento. Questa attività si pone in continuità con le azioni di sensibilizzazione ed educazione ambientale ed alimentare già intraprese dal GAL con il mondo della scuola e della pesca.

Partecipiamo ad uno degli eventi più attesi dell’anno con una campagna di informazione per favorire il consumo di pescato locale – afferma Cosimo Durante Presidente del GAL Terra d’Arneo. – In un’iniziativa dove storicamente si celebra vino, buon cibo e tradizioni, non poteva mancare un focus incentrato sui prodotti ittici, componenti fondamentali della Dieta Mediterranea in Terra d’Arneo”.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Verve-Camer, successo salentino alla Rolex Middle sea race 2021
Pesca sportiva illecita di ricci: a Manfredonia la Guardia Costiera sanziona e sequestra
DA LEGGERE
Menu