Una rara tartaruga Eretmochelys imbricata spiaggiata a Gallipoli

AMBIENTENEWS
56

È stata segnalata alla Polizia Locale la presenza di una carcassa di tartaruga sulla scogliera del versante sud di Punta Pizzo. E’ risultato trattarsi di un esemplare, della probabile età di dieci anni, di un raro tipo di tartaruga marina. Infatti, secondo il servizio veterinario della Asl – di cui la Polizia Locale chiede la consulenza in tutti i casi di ritrovamenti di animali – si tratta di una tartaruga Eretmochelys imbricata che di norma preferisce acque più calde rispetto a quelle del Mediterraneo.

L’esemplare non presenta ferite né ami conficcati in bocca e siccome notoriamente le tartarughe marine sono onnivore e non disdegnano le meduse anche delle specie più urticanti per l’uomo, è ipotizzabile che abbia ingerito buste di plastica fluttuanti semisommerse scambiandole per meduse.

Per l’esemplare non si è potuto fare altro che rimuoverne la carcassa, compito che il Comune ha affidato ad una ditta privata che deve poi applicare la corretta procedura di smaltimento.

Gallipoli, 11 agosto 2022

LA REDAZIONE

Tags: ,
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Fichi a colazione: Gallipoli e il turismo sostenibile
Torre Uluzzo: la Guardia Costiera soccorre un ragazzo caduto sulla scogliera
DA LEGGERE
Menu