Originale iniziativa di tutela ambientale a Gallipoli

AMBIENTE
162

Il Comune di Gallipoli sostiene e patrocina la prima iniziativa ambientale “piccolo GRANDE errore” del giovane team di “FARÓ- l’accento è sull’ambiente” che si svolgerà a Gallipoli, in piazza Tellini, il 5 giugno a partire dalle ore 15.

Convinti che il passo più semplice da fare sia questo, il movimento giovanile Farò organizza per il prossimo sabato una “gara” di raccolta mozziconi, organizzata a squadre,  su tutto il territorio comunale  per sensibilizzare la comunità e per cercare di far arrivare chiaro il messaggio “Pensa globale, agisci locale”. L’obiettivo è quello di sensibilizzare la comunità al corretto smaltimento di un rifiuto sempre più abbondante e pericoloso per l’ambiente: il mozzicone di sigaretta. Infatti, si stima che, ogni anno, il numero di mozziconi abbandonati sia di 5 mila miliardi e rappresenti il 40% dei rifiuti ritrovati nelle spiagge del Mar Mediterraneo.

Inoltre nel corso della giornata saranno inaugurate delle colonnine pensate per l’esclusivo smaltimento di questo rifiuto con l’obiettivo di poter dotare tutto il suolo comunale in tempo breve.

Un’iniziativa che abbiamo subito accolto e supportato – commenta il sindaco Stefano Minerva – Un’attività pensata da giovani di valore e quanto immaginato rende loro onore. Mi auguro che possa essere da esempio per molti e che il movimento giovanile possa andare avanti con successo sensibilizzando l’intera comunità.

Sabato, a sostenere l’iniziativa, interverranno anche numerosi artisti locali sensibili al tema.

“Farò” è un’associazione di promozione sociale nata dal desiderio di giovani studenti e professionisti gallipolini di sviluppare progetti di conservazione e valorizzazione dell’ambiente. I progetti vengono pensati e realizzati coinvolgendo tutta la comunità salentina, con particolare attenzione ai giovani, futuri custodi ed ambasciatori della Terra.

Gallipoli, 3 giugno 2021

COMUNE DI GALLIPOLI

Ufficio stampa

Tags: , ,
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
8 giugno: Giornata mondiale degli Oceani
Soccorso dal mare: la guardia costiera impiega un nuovo battello
DA LEGGERE
Menu