Manfredonia: la Capitaneria di porto blocca un cargo

NAUTICA & MARE
71

I militari della Capitaneria di Porto di Manfredonia, specializzati in Sicurezza della navigazione (Port State Control e Flag State), hanno sottoposto ad ispezione una Motonave “General Cargo” di circa 4.000 TSL, battente bandiera del Comoros ormeggiata per operazioni commerciali al bacino alti fondali(BAF) del sorgitore sipontino.

Durante la visita ispettiva i militari hanno rilevato ben diciotto deficienze relative alla sicurezza di bordo, di cui cinque gravi che hanno comportato il provvedimento di detenzione.

La motonave non potrà lasciare il porto di Manfredonia, se prima non avrà ottemperato alle prescrizioni rilevate e solo a seguito di un’ulteriore visita ispettiva da parte del nucleo Port State Control.

Al Comandante della nave sono state altresì comminate due sanzione amministrative di importo pari a circa 12.000 euro per non aver adempiuto, nelle tempistiche previste, alle incombenze amministrative attinenti la documentazione di bordo.

La detenzione di ieri segue quella effettuata dallo stesso Nucleo Ispettivo nel mese di luglio quando, per simili deficienze poi ripristinate dal Comando di bordo, era stato sottoposto a fermo un altro mercantile intento in operazione commerciali nel porto di industriale di Manfredonia.

CAPITANERIA DI PORTO-GUARDIA COSTIERA

MANFREDONIA

 

Gallipoli, 11 agosto 2021

Tags:
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Porto Cesareo: nel 2022, spiaggia attrezzata per i diversamente abili
‘Mpeu Alessandrelli, il pescatore dello squalo bianco
DA LEGGERE
Menu