Puglia Porta d’Oriente: l’Italia fra Adriatico, Ionio e Balcani

NEWS
497

È questo il titolo di due incontri promossi dall’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari, in collaborazione con la marina Militare e con la rivista Limes.

Gli incontri si potranno seguire in presenza fino ad esaurimento posti, tanto a Bari, il 14 marzo, nella Sala conferenze del Terminal crociere, al porto, quanto a Taranto, il 15 marzo, a bordo della Portaerei “Cavour”. In ambo i casi, è necessario essere in possesso di Green Pass e indossare mascherina FFP2.

Gli incontri potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale You Tube di Limes.

Di seguito il programma dettagliato:

Lunedì 14 marzo

Ore 15.30: La dimensione mediterranea e internazionale del Mezzogiorno d’Italia – con Michele Emiliano, Alessandro Delli Noci, Elio Sannicandro, Maurizio Raeli, Rodolfo Giampieri. Modera: Nicolò Carnimeo. Introduce: Lucio Caracciolo.

Ore 16.30: La frontiera adriatico-balcanica, nostra porta d’Oriente – con Giuseppe Cucchi, Ugo Patroni Griffi, Stefano Bronzini, Alessandro Panaro. Modera: Nicolò Carnimeo.

Martedì 15 marzo

Ore 10: L’Italia nel Mediterraneo conteso – con Fabio Caffio, Giorgio Cuscito, Daniele Santoro, Sergio Prete. Modera: Alberto de Sanctis.

Ore 12: La strategia medioceanica dell’Italia – Lucio Caracciolo dialoga con l’Ammiraglio di squadra Enrico Credendino, capo di Stato maggiore della Marina Militare.

Gallipoli, 12 marzo 2022

LA REDAZIONE

Tags: , , ,
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
La Guardia Costiera contro la pesca illegale: operazione in Puglia
Confindustria Lecce: gli imprenditori incontrano l’assessore regionale al turismo Lopane
DA LEGGERE
Menu