Un gallipolino alla Cop 27

NEWS
69

C’è un gallipolino alla Cop 27, la conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite in corso a Sharm El Sheikh. E’ Giuseppe Caridi, fotografo, scrittore e viaggiatore, che i nostri lettori già conoscono perché prezioso collaboratore della nostra rivista. Nei mesi scorsi, Caridi, insieme con altri volontari dell’organizzazione no-profit di Rimini “The climate route”, ha iniziato un viaggio euro-asiatico di 18 mila chilometri per documentare i danni provocati dal clima all’equilibrio e alla bellezza della Natura. Il viaggio è stato interrotto per motivi geopolitici, ma Caridi e il gruppo di volontari confidano di riprenderlo per concluderlo secondo le previsioni iniziali.

A Sharm El Sheikh, i volontari porteranno testimonianze sullo scioglimento dei ghiacciai, a cominciare dalla Marmolada. L’intervento è in programma per oggi pomeriggio.

Gallipoli, 8 novembre 2022

LA REDAZIONE

 

Tags: ,
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Da domani, la nave da crociera “Amadea” in porto a Gallipoli
A strascico sottocosta nel mare di Otranto: sequestro e sanzione
DA LEGGERE
Menu